Green

Raccolta differenziata, il "porta a porta" si estende a Torino con Iren

10 marzo 2024

Dopo le sei nuove ecoisole nel centro storico di Parma, un altro traguardo nel miglioramento della raccolta differenziata viene raggiunto dalle società ambientali del Gruppo Iren a Torino: da inizio febbraio, infatti, è stata avviata Amiat Gruppo Iren nel centro storico del capoluogo piemontese la seconda fase della trasformazione del servizio di raccolta rifiuti che prevede l’estensione a tutte le frazioni della città del sistema di raccolta “porta a porta”.

 

Il servizio porta a porta ha avuto inizio lo scorso 12 febbraio quando cittadini e attività commerciali della zona del centro storico hanno ricevuto tutte le informazioni in merito e attivato il servizio con il reperimento del materiale necessario. A riguardo, particolarmente strategico è il punto informazioni distributivo collocato nei locali della Chiesa di San Filippo Neri: qui, il giovedì e il venerdì dalle 16 alle 20 e il sabato dalle 9.30 alle 13, gli utenti che non sono stati individuati durante il passaggio degli addetti, possono ritirare lo starter kit per usufruire della raccolta porta a porta e rendere la propria gestione dei rifiuti ancora più semplice e green.

bambino fa la raccolta differenziata

Raccolta differenziata a sistemi avanzati, eccellenza di Iren

L’area interessata dalla nuova raccolta “porta a porta” coinvolge uno spazio molto significativo del capoluogo piemontese, compreso tra il centro storico e il Quadrilatero romano che accoglie più di 9.000 famiglie e 14.000 utenze commerciali.

 

Nello specifico, il nuovo servizio riguarda la zona tra Via Pietro Micca, Piazza Castello, Via Carlo Alberto, Via dei Mille, Piazza Cavour, Via Giolitti, Via San Massimo, Via Verdi, Via Rossini, Corso San Maurizio, Corso Regina Margherita, Via della Consolata, Piazza Arbarello e Via Cernaia.

 

A livello operativo, gli addetti di Amiat hanno consegnato gratuitamente a ogni utenza il kit per la raccolta a domicilio che comprende la biopattumiera e una prima dotazione di sacchi per i rifiuti organici.  Inoltre, in determinati spazi individuati negli edifici, sono stati collocati i nuovi contenitori utili per la raccolta differenziata. Si tratta di un servizio di qualità e attenzione alle esigenze delle persone che va a completare l’impegno di Iren sul ciclo e riciclo dei rifiuti: il Gruppo, infatti, opera con sistemi di raccolta avanzati in 420 comuni, comprendendo un bacino di utenza di 3,8 milioni di persone.

Come il sistema “porta a porta” valorizza Torino

Il sistema di raccolta porta a porta completato nella città di Torino ha a che fare con la valorizzazione e la cura del territorio.

 

"Questa area della città presenta molte sfide, compreso il significativo impatto turistico di cui è necessario tenere conto”, ha specificato la Presidente di Amiat, Paola Bragantini, che prosegue: “Procederemo gradualmente, con verifiche periodiche, in particolare nelle vie e nelle piazze più frequentate anche in orario serale e notturno: per questo abbiamo attivato tavoli periodici di confronto, anche nel dettaglio, con le associazioni degli esercenti".

 

L’attivazione del “porta a porta”, infatti, è stata preceduta dalla definizione di soluzioni ottimali dal punto di vista quantitativo e qualitativo, che garantissero l’integrazione del sistema nel tessuto urbano e riconoscendo ogni peculiarità delle aree coinvolte.

Per ogni dubbio, il sito di Amiat e il Servizio di Customer Care Ambientale (800 017277 - amiat@gruppoiren.it) restano a disposizione della comunità.

L'articolo ti è piaciuto?
Ricevi la newsletter o iscriviti al canale Whatsapp!

Ricevi mensilmente la newsletter Everyday direttamente su Linkedin o ricevi aggiornamenti settimanali su Whatsapp: sarai aggiornato sulle ultime novità in tema di innovazione, economia circolare, scenari climatici e sfide legate alla sostenibilità. 

Potrebbe interessarti

Green
Diffondere la cultura della sostenibilità attraverso l’arte: chi sono i vincitori di “Cabine d’artista”
Annunciati i vincitori del bando, promosso da IRETI, società del Gruppo Iren, e dalla Città di Torino, per raccontare i valori e le sfide della sostenibilità per la città.
Innovazione
Iren vince il Premio Top Utility 2024
Un riconoscimento concreto dell’impegno del Gruppo nei servizi offerti ai territori e nella lungimiranza delle sue scelte strategiche.
Green
Iren e Altamin, un patto per il futuro energetico sostenibile
Sei licenze esplorative per il recupero di litio e potenzialmente di altri minerali strategici dalle salamoie geotermiche: ecco cosa prevede l’accordo.
Green
Il Gruppo Iren si aggiudica il Premio: Top Utility 2024
Giunta alla sua dodicesima edizione, Il Gruppo Iren si è aggiudicato il premio Top Utility Assoluto 2024 nell’ambito del convegno “Le utility, governare le complessità”, organizzato da ALTHESYS Strategic Consultants.
Green
Grattacielo di Reggio Emilia, conclusi i lavori di riqualificazione: la nuova vita dell’edificio simbolo
Il progetto ha riguardato interventi strutturali locali e di efficientamento energetico, nel segno della sostenibilità.
Energia
La squadra Iren corre con “Just The Woman I Am” a supporto della ricerca contro il cancro
L'obiettivo comune è raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro attraverso una corsa/camminata di 5 km non competitiva.