Energia

C come consumo energetico domestico: cos'è e 4 consigli per ridurlo

25 luglio 2023

Una misura importante poiché riflette l'uso delle risorse naturali e il livello di sfruttamento delle fonti di energia: il consumo energetico si riferisce alla quantità di energia utilizzata da un sistema, una macchina, un edificio, una società o un'intera nazione durante un determinato periodo di tempo.

 

In ambito domestico, rappresenta la quantità di energia necessaria a svolgere tutte le attività quotidiane quando ci si trova all’interno della propria casa. In particolare, si basa su due parametri:

 

·       la quantità di energia che serve per riscaldarsi durante l’inverno e rinfrescarsi d’estate, mantenendo un’atmosfera confortevole e ricambiando l’aria e deumidificandola;

·       l’energia necessaria per alimentare gli apparecchi della casa, dagli elettrodomestici all’illuminazione.

 

Come è possibile monitorare e ridurre il consumo energetico a partire dalle mura domestiche? Bastano alcuni semplici suggerimenti da seguire.

 

Il consumo medio annuale di una famiglia italiana

 

Il consumo energetico medio annuale delle famiglie italiane varia a seconda del numero di componenti dei nuclei familiari, delle abitudini personali e dal numero e dalla tipologia di elettrodomestici che ogni casa possiede.

 

In particolare, si considera ogni singolo apparecchio e si procede valutando il suo assorbimento elettrico e le ore di utilizzo. Laddove ad esempio si usa un metodo di condivisione - per esempio, condominiale - di specifici device, il consumo energetico tenderà a scendere.

 

In media, secondo ARERA - Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, un nucleo costituito da una coppia consuma circa 2.700 kWh all’anno. Quello per una famiglia composta da 4 persone è circa di 3.600 kWh. Lo stile di vita all’interno della propria casa è l’aspetto che più di tutti incide sul consumo elettrico: ridurne le quantità, infatti, è vantaggioso non solo per tagliare la spesa energetica. Ma anche per tutelare l’ambiente. Ecco come fare.

 

risparmio energetico

Quattro consigli per ridurre il consumo energetico

Per ridurre il consumo energetico occorre mettere in campo alcuni comportamenti virtuosi e adottare anche soluzioni più strutturali.

 

Uno dei metodi più semplici ma efficaci in assoluto è l’impiego di lampadine a LED, capaci di far ottenere un risparmio energetico fino all’80-85%. Questa tipologia di lampadine, infatti, produce una luce potente 5 volte tanto le classiche lampadine e hanno un periodo di vita lungo circa il doppio. Un altro accorgimento facile da attuare a casa consiste nello sbrinare frigoriferi e congelatori con regolarità: un frigorifero sbrinato ha un’efficienza energetica maggiore. Nell’ottica di una maggiore efficienza si muove anche la scelta ponderata degli elettrodomestici: è decisamente più sostenibile preferire apparecchi di classe energetica superiore

I device elettronici, infatti, incidono per il 58% sui consumi energetici delle abitazioni: sostituire quelli vecchi con quelli di classe A può portare a un risparmio del 35-40% con variabili di risparmio che vanno in base al tipo di elettrodomestico che si sta scegliendo di cambiare.

 

Oltre ai piccoli di gesti da mettere in atto, si può ottenere maggiore efficienza energetica attraverso interventi più strutturali, come il miglioramento della coibentazione della casa o gli interventi di riqualificazione energetica offerti da Iren smart solutions: dall’installazione degli impianti fotovoltaici alla consulenza energetica, la società del Gruppo Iren è attiva nella progettazione, realizzazione, installazione e gestione degli impianti tecnologici che ottimizzano la riqualificazione degli edifici generando risparmi economici concreti e duraturi. Un vantaggio doppio, per il portafoglio e l’ambiente.

 

L'articolo ti è piaciuto?
Iscriviti alla newsletter!

Ricevi mensilmente la newsletter Everyday direttamente su Linkedin: sarai aggiornato sulle ultime novità in tema di innovazione, economia circolare, scenari climatici e sfide legate alla sostenibilità

Potrebbe interessarti

Green
Iren al Salone del libro di Torino per "immaginare il Futuro del nostro Pianeta"
Ventidue carte dei tarocchi che descrivono un mondo sostenibile e uno di catastrofi naturali: l’idea di Iren al Salone del Libro.
Green
Con Jazz Festival e Iren, la musica arriva nell'impianto The Heat Garden
Un concerto di musica jazz dentro al progetto architettonico di storage e teleriscaldamento di Torino.
Green
Giornata mondiale della Terra, le attività di Iren all’evento torinese
Un giorno dedicato alla valorizzazione della Terra, nel segno della sostenibilità e della transizione ecologica.
Green
Il Car sharing di quartiere arriva a Reggio Emilia
La mobilità sostenibile al centro del progetto dell’auto condivisa: il lavoro comune di cittadini, Comune e aziende private.
Green
A Reggio Emilia nuovi spazi dedicati all'educazione ambientale, a farne parte anche il centro di riciclaggio
Le stanze dell’ex Caffarri come luogo di sensibilizzazione alla sostenibilità, tra innovazione, dottorati e materiali di scarto recuperati.
Green
I temi che hanno contraddistinto “Terra”, la rassegna dedicata alla sostenibilità al TEDX di Reggio Emilia
Le testimonianze degli esperti hanno condotto il pubblico verso la conoscenza di diversi aspetti dello sviluppo sostenibile: ecco come è andata.