Energia

Efficienza energetica: cos'è e come migliorarla

3 giugno 2022

 

Per efficienza energetica si intende la capacità di un sistema fisico di sfruttare l’energia che gli viene fornita per soddisfare il suo fabbisogno. Più si incrementa l’efficienza, più alto sarà il risparmio energetico: per questo è possibile definire l’efficienza energetica come la capacità di ottenere un determinato risultato utilizzando meno energia e aumentando il rendimento generale. Un principio valido in tutti i settori: dall’industria ai trasporti, dall’agricoltura alle infrastrutture fino alle abitazioni.

 

Il tema dell’efficienza energetica è centrale nel processo di transizione ecologica, perché indispensabile a ridurre l’utilizzo delle fonti fossili - come il petrolio, il carbone e il gas – e agevolare il passaggio a fonti di energia pulite e rinnovabili, capaci di tutelare il benessere del Pianeta attraverso la riduzione delle emissioni.

 

Secondo il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Italia è uno dei Paesi a maggior efficienza energetica, con una intensità energetica primaria inferiore di circa il 18% rispetto alla media europea. In particolare, nell’ultimo Rapporto sull’efficienza energetica ENEA 2020, emerge che i risparmi energetici conseguiti al 2020 sono stati pari a circa 12,73 Mtep/anno, equivalenti cioè ad oltre l’80% dell’obiettivo finale al 2020. Ecco come è stato possibile raggiungere l’obiettivo.

 

Incentivi efficienza energetica: cosa sono e a chi si rivolgono 

I traguardi raggiunti dall’Italia sono stati agevolati da diversi incentivi messi in campo per promuovere l’efficienza energetica, come le detrazioni fiscali, il conto termico, il sistema dei certificati bianchi e l’Ecobonus.

 

Per gli interventi di riqualificazione energetica realizzati dalle singole unità immobiliari sono previste aliquote di detrazione differenziate in base all'intervento realizzato, al fine di corrispondere il beneficio economico in base al risparmio energetico conseguibile. L’Ecobonus, fruibile dai privati cittadini e condomini, implementa una serie di agevolazioni fiscali a supporto di interventi edili di ristrutturazione, efficientamento energetico e messa in sicurezza degli immobili.

 

 

Oltre ai privati, anche le imprese e le

amministrazioni sono coinvolte nell’obiettivo

efficienza energetica: attraverso il Conto Termico,

possono riqualificare i propri edifici e migliorare le

prestazioni energetiche con la produzione di

energia termica proveniente da fonti rinnovabili per

impianti di piccole dimensioni.  

I Certificati Bianchi, invece, sono titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi negli usi finali di energia e si rivolgono a tutti i soggetti privati che sostengono l'investimento, direttamente o attraverso un finanziamento, per la realizzazione di un intervento di efficienza energetica che produce un risparmio significativo di energia: la valutazione e la certificazione di questi titoli sono affidate al Gestore Servizi Energetici e rappresenta uno dei meccanismi che maggiormente promuove l’efficienza energetica in Italia nel settore industriale, dei trasporti, dei servizi e delle infrastrutture. 

 

 

Come migliorare l’efficienza energetica in casa

 

Minori sono i consumi per soddisfare il fabbisogno, migliore è la sua efficienza energetica: questo il principio che muove la valutazione degli interventi da svolgere in casa per migliorare l’efficienza energetica.

 

Per capire da dove è necessario iniziare, occorre fare riferimento all’attestato di efficienza energetica (APE) che indica la prestazione energetica del fabbricato. Dall’analisi del documento, si può procedere alla valutazione degli interventi di riqualificazione utili a ridurre il fabbisogno.

 

I servizi di Iren Smart Solutions, ad esempio, , offrono soluzioni integrate proprio per migliorare l’efficienza energetica degli edifici e si rivolgono a Condomini, imprese, Pubblica Amministrazione, enti no profit e assistenziali. Con l’obiettivo di ridurre i costi energetici e migliorare il comfort abitativo, sono diverse le soluzioni proposte:

 

  • isolamento a cappotto e insufflaggio;
  • coibentazione di elementi orizzontali e delle coperture;
  • sostituzione di serramenti e superfici vetrate;
  • servizi tecnologici innovativi;
  • efficientamento di centrali termiche e impianti di condizionamento.

 

Interventi e misure che, nell’insieme, permettono non solo di risparmiare in bolletta ma anche di tutelare l’ambiente.

Potrebbe interessarti

Green

Vivere sostenibile: le app da scaricare per monitorare il tuo impatto ambientale

Adottare uno stile di vita più sostenibile grazie all’aiuto della tecnologia è possibile ed è a portata di smartphone.
Green

Dall'Olanda in Italia, perché muoversi in bici può ridurre le emissioni inquinanti a livello mondiale

Pedalare per una vita sana e una mobilità intelligente e sostenibile: ecco perché è una soluzione efficace per tutelare l’ambiente.
Green

Scuola green: Eduiren porta tra i banchi la transizione ecologica

Eduiren è il progetto educational di Iren che porta l’educazione ambientale a scuola e non solo, con laboratori ed iniziative gratuite prenotabili on line
Green

Moda sostenibile: che cos'è il cost per wear e perché calcolarlo aiuta l'ambiente

Il fast fashion offre prezzi competitivi per i capi d’abbigliamento alla moda: ma quanto costano davvero in termini di sostenibilità?
Green

Progetto Erasmus: cosa prevede la petizione che chiede di ridurne l'impatto ambientale

L’Erasmus Student Network chiede di incentivare i viaggi degli studenti con mezzi più ecologici dell’aereo
Green

Ufficio green: come rendere sostenibile l'ambiente di lavoro e inquinare meno

5 idee che tutte le aziende dovrebbero adottare per aiutare il Pianeta e risparmiare sui consumi, senza sprecare