Green

Il presidente Iren Luca Dal Fabbro premiato come Top Manager

3 giugno 2024

Insieme si può fare la differenza: Luca Dal Fabbro, Presidente Esecutivo del Gruppo Iren, è stato premiato come "Top Manager" nel settore dei Servizi Pubblici Locali durante il  workshop: “Le utilities nell’era della Generative AI: ottimizzazione, competitività e gestione degli asset”, organizzato da Agici-Accenture.

Questo riconoscimento, noto come "Manager Utilities - Andrea Gilardoni", celebra la capacità di guida verso risultati industriali significativi. Dal Fabbro ha sottolineato l'importanza di "dimostrare il ruolo essenziale delle utilities nel supportare le comunità e proteggere l'ambiente" come fulcro del suo approccio gestionale.

dal fabbro

Il lavoro di squadra al centro

Così ha commentato il Presidente di Iren in occasione della sua premiazione: "Grazie a chi ha deciso di assegnarmi questo premio che io dedico ai nostri 14 mila lavoratori e lavoratrici che in questo momento stanno lavorando con senso di responsabilità e massima trasparenza. Ci tengo a ribadire che le multiutility hanno un ruolo essenziale in questo Paese ed è bene ricordarlo. Noi abbiamo inaugurato il più grande impianto di riciclo della plastica nel nord del Paese e molti investimenti sul territorio sono rivolti a parlare di sostenibilità. A volte ci dimentichiamo quanto sia importante parlare di territorio e di ambiente".

I risultati raggiunti

In sinergia con la direzione del presidente, Iren ha realizzato importanti avanzamenti n linea con gli obiettivi di sostenibilità del gruppo. L'azienda, come dimostra il Piano industriale 2030, ha investito significativamente in energie rinnovabili, decarbonizzazione, e città resilienti, con piani di investimento che ammontano a 10,5 miliardi di euro entro il 2030.

 

Obiettivi a lungo termine che fanno la differenza già nel presente con risultati concreti e riportati nel Bilancio di sostenibilità: l'azienda ha ridotto le emissioni di CO2 del 31% rispetto al 2017 e ha incrementato la produzione di energia da fonti rinnovabili, raggiungendo il 58% della produzione totale. Inoltre, ha investito in infrastrutture per migliorare l'efficienza idrica, riducendo le perdite nella rete idrica del 12% e aumentando la capacità di trattamento e recupero dei rifiuti.

L'articolo ti è piaciuto?
Ricevi la newsletter o iscriviti al canale Whatsapp!

Ricevi mensilmente la newsletter Everyday direttamente su Linkedin o ricevi aggiornamenti settimanali su Whatsapp: sarai aggiornato sulle ultime novità in tema di innovazione, economia circolare, scenari climatici e sfide legate alla sostenibilità. 

Potrebbe interessarti

Green
Iren Riceve il Premio “PIMBY Green 2024” per il Progetto "The Heat Garden"
The Heat Garden rappresenta un nuovo modo di concepire l'energia, combinando risorse rinnovabili con un miglioramento dell'efficienza energetica.
Green
Iren luce gas e servizi inaugura un nuovo impianto sportivo nel cuore di Genova
La creazione del nuovo impianto sportivo di Valletta Cambiaso si inserisce in un più ampio progetto volto a migliorare gli impianti sportivi di Genova, portando benefici duraturi alla comunità.
Green
Transizione ecologica e crescita sostenibile, la visione strategica di Iren nell’aggiornamento del Piano industriale 2024-2030
L'aggiornamento del piano industriale di Iren prevede investimenti lordi per 8,2 miliardi di euro, con il 60% destinato a investimenti di sviluppo e il 40% a mantenimento.
Green
Iren sponsor di CinemAmbiente, ambiente e clima al centro del racconto cinematografico
Quest’anno sono ben 76 i film presentati da 27 Paesi, in rappresentanza di 4 continenti. Ecco quali sono i temi.
Green
The Heat Garden: un'eccellenza di innovazione e sostenibilità all'Open House Torino
Quest'anno l'evento ha incluso oltre 150 edifici e 12 tour gratuiti, coinvolgendo anche l’impianto Iren esempio di innovazione e sostenibilità.