Green

Scuola green: Eduiren porta tra i banchi  la transizione ecologica

6 ottobre 2022

 

Come indicato dal nome semplice e intuitivo, Eduiren è il settore educational del Gruppo Iren finalizzato a diffondere su larga scala la cultura della sostenibilità, partendo dai giovanissimi direttamente tra i banchi di scuola e nelle attività quotidiane.

 

Con questo obiettivo, il progetto Eudiren offre numerose attività pensate in modo specifico per educare le menti più giovani e integrare l’educazione ambientale nei programmi scolastici.

 

I numerosi eventi e workshop coinvolgono in linea diretta anche gli adulti, con lo scopo di costruire una rete di cooperazione diffusa che coinvolga il cittadino e la comunità di appartenenza nella tutela di un bene comune: il Pianeta.

Le iniziative di Eduiren: educare divertendosi

Eduiren è un progetto interdisciplinare che si articola in laboratori didattici, corsi di formazione, webinar, un contest nazionale e risorse formative: la mission che accomuna è quella di educare alla cultura della sostenibilità e dell’innovazione attraverso il gioco, l’intrattenimento e gli strumenti non tradizionali, la chiave di volta per un accesso trasversale all’educazione ambientale.

 

Come emerge dal nuovo catalogo “Direzione 2030 – Proposte formative per la transizione ecologica”,  l’educazione civica scolastica viene ampliata con un calendario di proposte formative che possano condurre le scuole coinvolte verso l’apprendimento e la partecipazione attiva alla transizione ecologica, in linea con l’Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile.

 

I Laboratori e gli incontri proposti sono rivolti a tutti gli studenti della scuola dell’infanzia, primarie e secondarie e puntano a spiegare in maniera divertente e coinvolgente i concetti di sostenibilità e transizione ecologica.

 

Le attività per ragazzi, organizzate in un ricco calendario consultabile on-line, si affiancano a corsi di formazione e webinar, alcuni dei quali accreditati sulla piattaforma SOFIA del Ministero dell’Istruzione, rivolti ai docenti ed agli educatori, che sono chiamati a coprire il delicato ruolo di guide verso un’idea di scuola e di società eco-compatibile.

 

Tutti gli eventi sono accessibili gratuitamente, con lo scopo di promuovere in sinergia la crescita dei territori e nascono dalla collaborazione con G-Lab di Fondazione Golinelli (Ente accreditato) e La Lumaca.

 

E’ necessario prenotarsi entro le scadenze previste nel sito www.eduiren.it.

 

Le visite agli impianti Iren, scoprire e conoscere 

Avvicinare anche i più giovani agli obiettivi di sostenibilità del Gruppo Iren, mettendo la transizione ecologica al centro: con questo scopo, attraverso visite guidate, Eduiren porta gli studenti alla scoperta degli impianti Iren.

 

Aperti a tutte le scuole, i tour presso gli impianti consentono di conoscere da vicino le attività di Iren, come la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, dell’acqua e dell’energia, per riscoprire diversi aspetti: dal valore inestimabile di un rifiuto correttamente recuperato, fino all’importanza della gestione integrata delle risorse idriche e delle produzioni energetiche green.

 

Le visite guidate presso gli impianti sono affiancate da tour virtuali.

 

L’attività di Eduiren non si esaurisce qui. Con eventi, spettacoli e contest, si lascia campo libero alla creatività. Ad esempio, il concorso Planet fan, è aperto a studentesse e studenti delle scuole secondarie di tutta Italia, chiamati a confrontarsi sul tema dell’economia circolare. I ragazzi sono coinvolti in prima linea per la difesa dell’ambiente, attraverso l’utilizzo del linguaggio digitale a loro ben familiare: la sfida, infatti, consiste nel sensibilizzare il pubblico di giovani e adulti con una comunicazione chiara e diretta, da veri green influencers.

 

La narrativa di nuovi linguaggi si lega all’idea di cooperazione e impegno collettivo che parte necessariamente da un lavoro culturale, di formazione ed educazione al rispetto delle risorse ambientali, stimolando anche la componente ludica e l’intrattenimento.

 

La cura del territorio passa attraverso la consapevole partecipazione di ogni abitante e con il progetto Eduiren, che garantisce inclusione integrazione sociale, accesso paritario alle risorse culturali e formative, le nuove generazioni hanno a disposizione gli strumenti adatti per costruire il proprio “domani sostenibile” a partire da oggi.

 

Potrebbe interessarti

Green

Vivere sostenibile: le app da scaricare per monitorare il tuo impatto ambientale

Adottare uno stile di vita più sostenibile grazie all’aiuto della tecnologia è possibile ed è a portata di smartphone.
Green

Dall'Olanda in Italia, perché muoversi in bici può ridurre le emissioni inquinanti a livello mondiale

Pedalare per una vita sana e una mobilità intelligente e sostenibile: ecco perché è una soluzione efficace per tutelare l’ambiente.
Green

Moda sostenibile: che cos'è il cost per wear e perché calcolarlo aiuta l'ambiente

Il fast fashion offre prezzi competitivi per i capi d’abbigliamento alla moda: ma quanto costano davvero in termini di sostenibilità?
Green

Progetto Erasmus: cosa prevede la petizione che chiede di ridurne l'impatto ambientale

L’Erasmus Student Network chiede di incentivare i viaggi degli studenti con mezzi più ecologici dell’aereo
Green

Ufficio green: come rendere sostenibile l'ambiente di lavoro e inquinare meno

5 idee che tutte le aziende dovrebbero adottare per aiutare il Pianeta e risparmiare sui consumi, senza sprecare