Green

Anno nuovo, nuova energia: il Capodanno con Iren e gli eventi previsti 

27 dicembre 2023

Oltre a illuminare il Natale in diverse città d’Italia, Iren è vicino ai suoi territori anche nei festeggiamenti di Capodanno: da Torino a Reggio Emilia sono diverse le partnership che il Gruppo ha messo in campo per celebrare insieme alle comunità la fine l’inizio del nuovo anno. Ecco quali sono gli eventi in programma.

 

Tieni il tempo locandina concerto

Torino, doppio concerto e un appuntamento speciale con il Museo Egizio

Non uno ma due: Torino quest'anno raddoppia il concerto di Capodanno. Oltre all'appuntamento serale in piazza Castello con il concerto del 31 dicembre, ci sarà anche un evento con la musica classica il primo dell'anno sempre in piazza Castello.

Il concerto di Capodanno avrà un taglio pop e sul palco di piazza Castello saliranno Lo stato sociale, Mace, Teenage dream party con Brena Asnicar e la Corale Universitaria di Torino. Il concerto del primo gennaio invece, di cui Iren è partner, sarà a opera dell'Orchestra Filarmonica di Torino che omaggerà il bicentenario del Museo Egizio con le arie più celebri del Flauto magico di Mozart e dell'Aida di Giuseppe Verdi. 

L’Associazione Sistema Musica, nata su iniziativa della Città di Torino che ne è socio fondatore e che riunisce in sé i più importanti enti territoriali della musica classica, ha organizzato una manifestazione musicale e culturale pensata proprio per celebrare i 200 anni della fondazione del Museo Egizio di Torino con l’ambizione di raggiungere un pubblico ampio e generalista che da sempre affolla il museo e che sta crescendo di anno in anno. La manifestazione di Sistema Musica si rivolge a turisti, studenti di ogni ordine e grado, appassionati di storia antica, amanti della musica classica e non solo. A queste categorie vanno aggiunti i cittadini di Torino che da sempre provano un particolare affetto per il “loro” museo più celebre nel mondo. Durante l’evento verranno distribuite cioccolate calde d’asporto: “un buono per un dolce inizio” è il nome del voucher distruito in collaborazione Iren, Confesercenti e Ascom Confcommercio come augurio che la città rivolge ai suoi abitanti.

 

Non solo musica: a Torino spazio anche all’arte. Nel 2024 ricorrono infatti i 200 anni della fondazione del Museo Egizio di Torino, ente importantissimo per la città, dall’enorme valore culturale-scientifico riconosciuto nel mondo e capace di attirare un pubblico eterogeneo.

 

 

Reggio Emilia, un grande spettacolo di suoni e luci ispirato all’Orlando Furioso

Sarà un Capodanno tutto da vedere e ascoltare quello di Reggio Emilia, per lasciarsi sorprendere, incantare e affascinare: la notte del 31 dicembre dominerà la fantasia, perché storia, spazio e tempo potranno staccarsi dalla ‘forza di gravità’ per salire in alto.

Dalle 23:15 in piazza Prampolini - grazie ad acrobati, attori, danzatori, pirotecnia, effetti luminosi, video mapping - sulle facciate degli edifici e nell’aria della storica piazza Grande della città, andrà in scena la Festa del passaggio del tempo, ovvero “Alla ricerca del senno perduto”, uno spettacolo di Monica Maimone – Studio Festi, tratto dall’Orlando furioso, riletto e rappresentato in una visione contemporanea.

Reggio Emilia è la città di Ludovico Ariosto, il creatore dell’Orlando furioso, e dunque non ci sarebbe stato luogo più adeguato per mettere in scena uno spettacolo unico: promosso dal Comune di Reggio Emilia e Ater Fondazione, con il sostegno di Iren, l’evento è realizzato con il contributo di importanti realtà reggiane quali MaMiMò e MMContemporary Dance Company, sia per la parte artistica, sia per le tecniche.

 

“Abbiamo voluto fare festa, questa festa del passaggio del tempo, mettendo in scena Oriente e Occidente; luoghi incantati e paesi reali; selve misteriose e isole lontane in un viaggio sulla Luna alla ricerca di quel senno che ancora una volta gli uomini sembrano avere smarrito nel sibilo dei venti di guerra che sentiamo intorno a noi. Proviamo a cercarlo, insieme, sulla Luna in questa magica notte”, scrivono gli ideatori della grande messinscena, alludendo all’attualità forse inattesa della storia di Orlando e le pene del nostro tempo, così affini, per più di una ragione, a quelle del passato.

 

A Piacenza si accoglie l’anno nuovo con il concerto dei Planet Funk

Tutto pronto per il Capodanno anche a Piacenza: in piazza Cavalli ci sarà una festa spumeggiante con il concerto dei Planet Funk, preceduto e seguito dal dj set di Radio Bruno. Con il loro inconfondibile sound, i Planet Funk propongono un mix di funk ed elettronica che li caratterizza fin dal primo indimenticabile album ‘Non Zero Sumness’: la notte del 31 dicembre saranno protagonisti sul palco con il loro AV Show.

 

La serata, ad ingresso gratuito, è organizzata dalla Fondazione Teatri e dal Comune di Piacenza, con la sponsorship di Iren.

“Sarà una festa, aperta a tutti, che riscalderà la piazza per accogliere l’arrivo del 2024 - ha evidenziato Simone Fornasari, assessore al Marketing territoriale e agli eventi. Vogliamo regalare una notte di grande musica dal vivo con una delle band più distintive del panorama elettro-dance internazionale da oltre vent’anni”.

 

“Siamo molto contenti e molto soddisfatti perché è stato il risultato di un ottimo gioco di squadra - ha sottolineato la sindaca Katia Tarasconi - sarà un Capodanno inedito per l’offerta musicale messa in campo”.

 

L'articolo ti è piaciuto?
Iscriviti alla newsletter!

Ricevi mensilmente la newsletter Everyday direttamente su Linkedin: sarai aggiornato sulle ultime novità in tema di innovazione, economia circolare, scenari climatici e sfide legate alla sostenibilità

Potrebbe interessarti

Green
Diffondere la cultura della sostenibilità attraverso l’arte: chi sono i vincitori di “Cabine d’artista”
Annunciati i vincitori del bando, promosso da IRETI, società del Gruppo Iren, e dalla Città di Torino, per raccontare i valori e le sfide della sostenibilità per la città.
Innovazione
Iren vince il Premio Top Utility 2024
Un riconoscimento concreto dell’impegno del Gruppo nei servizi offerti ai territori e nella lungimiranza delle sue scelte strategiche.
Green
Iren e Altamin, un patto per il futuro energetico sostenibile
Sei licenze esplorative per il recupero di litio e potenzialmente di altri minerali strategici dalle salamoie geotermiche: ecco cosa prevede l’accordo.
Green
Il Gruppo Iren si aggiudica il Premio: Top Utility 2024
Giunta alla sua dodicesima edizione, Il Gruppo Iren si è aggiudicato il premio Top Utility Assoluto 2024 nell’ambito del convegno “Le utility, governare le complessità”, organizzato da ALTHESYS Strategic Consultants.
Green
Grattacielo di Reggio Emilia, conclusi i lavori di riqualificazione: la nuova vita dell’edificio simbolo
Il progetto ha riguardato interventi strutturali locali e di efficientamento energetico, nel segno della sostenibilità.
Energia
La squadra Iren corre con “Just The Woman I Am” a supporto della ricerca contro il cancro
L'obiettivo comune è raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro attraverso una corsa/camminata di 5 km non competitiva.