Discariche attive

La valorizzazione della risorsa rifiuto

Lo smaltimento in discarica è l'ultima soluzione all'interno del ciclo integrato dei rifiuti ed è destinato agli scarti che non trovano altra modalità di trattamento o recupero, nè in forma di materia, nè in forma di energia. 

 

Scopri quali sono le strutture di interramento controllato gestite da Iren Ambiente

Torino

Cuneo

Vercelli

Taranto

Discarica Collegno 

Il 20 dicembre 2016 Iren ha acquisito la discarica di Cascina Margaria, Collegno, che è entrata in funzione nel corso del 2017 e successivamente confluita nella società Iren Ambiente.

 

Si tratta di un impianto a interramento controllato con capacità di circa 855.000 m³ ed è autorizzato a smaltire rifiuti non pericolosi a basso contenuto organico o biodegradabile.

 

L’impianto dispone inoltre anche di un’area dedicata esclusivamente allo smaltimento di rifiuti contenenti amianto.

AIA Discarica Cascina Margaria

AIA Discarica Cascina Margaria

Come arrivare alla discarica Cascina Margaria

Come arrivare alla discarica Cascina Margaria

Trattamento rifiuti urbani e assimilati a monte della discarica di servizio di Magliano d’Alpi

 

La discarica di Magliano Alpi è utilizzata esclusivamente per rifiuti non pericolosi ed è funzionale all'attigua piattaforma di trattamento, posta a servizio dei rifiuti urbani ed assimilati provenienti dal bacino Monregalese oltre che alle disposizioni dell'Associazione Ambito Cuneese Ambiente (A.A.C.)

 

Dalla discarica si estraggono biogas e percolato. Il primo è il prodotto finale della degradazione microbica anaerobica della materia organica che si verifica all'interno di una discarica. Tale processo si svolge in diverse fasi, durante le quali la sostanza organica viene prima ridotta in componenti minori e successivamente trasformata in biogas, un gas composto prevalentemente di metano ed anidride carbonica. Tramite pozzi di estrazione il biogas viene prelevato e convogliato ad un motore di cogenerazione da 330 kWe e l'energia elettrica prodotta viene immessa in rete.

Il secondo è un liquido che si genera in seguito a processi di lisciviazione e fermentazione che avvengono all'interno del corpo discarica, viene estratto da pozzi di captazione attraverso pompe ad immersione e viene raccolto in vasche di stoccaggio per essere poi successivamente inviato presso impianti autorizzati allo smaltimento.

 

Discarica di Vercelli

 

La discarica, attualmente attiva, si trova in Strada per Prarolo - Località Cascine Bianche a Vercelli e ha una capacità autorizzata di 16.719 m³ di rifiuti.

 

L’impianto è adibito allo scarico di rifiuti speciali inerti non pericolosi, quali ad esempio cemento,  mattoni,  mattonelle, ceramiche, terra, rocce, e rifiuti contenenti una percentuale minoritaria di metalli, plastica, terra, sostanze organiche, legno o gomma. Sono esclusi tutti i rifiuti provenienti da costruzioni che siano stati contaminati da sostanze pericolose inorganiche o organiche, nonché costruzioni trattate, coperte o dipinte con materiali contenenti sostanze pericolose.

 

La discarica è aperta al conferimento dei cittadini residenti a Vercelli e alle ditte che effettuano lavori edili sul territorio comunale di Vercelli. Per informazioni commerciali, è disponibile il Contact Center di ASM Vercelli al numero verde 800.777171.

 

AIA discarica Vercelli

AIA discarica Vercelli

Discarica di Manduria

La discarica di Manduria, Puglia, è a servizio dell'impianto di trattamento meccanico biologico.

 

L'impianto a interramento controllato produce energia elettrica attraverso il recupero del biogas. Il biogas è composto principalmente da metano ed è il prodotto della decomposizione della frazione organica dei rifiuti indifferenziati della discarica. La produzione di energia elettrica da biogas consente una drastica riduzione delle emissioni di gas in atmosfera.