Contributo agli SDGs

Il Piano Industriale definisce espliciti obiettivi e target di sostenibilità raggruppati in sei aree focus. Questi obiettivi determinano un impegno per produrre risultati tangibili in coerenza con 8 dei 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030 secondo l’Agenda Onu (SDGs).

Un impegno che il Gruppo Iren assicura investendo nei prossimi 6 anni circa 2 miliardi di euro in progetti e iniziative che impattano direttamente sugli SDGs.

OBIETTIVI E TARGET DEL PIANO INDUSTRIALE@2024

DIGITALIZZAZIONE

Principali iniziative: Forte accelerazione della digitalizzazione su larga scala, implementazione di un nuovo modello IT e piattaforme avanzate

Principali target@2024: € 350 mln investiti; +75% vs precedente piano

PERSONE

Principali iniziative:
- Crescita delle competenze e reskilling
- Implementazione di nuovi percorsi di lavoro e ricambio generazionale
- Accrescimento delle competenze femminili per offrire pari opportunità di sviluppo

Principali target@2024: +14% occupazione diretta e indiretta; +27% ore di formazione pro capite

SOSTENIBILITÀ - Risorse idriche

Principali iniziative:
- Distrettualizzazione delle reti idriche
- Miglioramento dell’efficienza degli impianti di depurazione
- Digitalizzazione per migliorare manutenzione predittiva, qualità del servizio e efficienza operativa

Principali target@2024: -5% perdite di rete; -5% prelievi idrici; 76% rete distrettualizzata; +16% capacità depurativa

  

SOSTENIBILITÀ - Economia circolare

Principali iniziative:
- Acquisizione e realizzazione di nuovi impianti per recupero di materia da rifiuti
- Estensione dei sistemi di raccolta rifiuti porta a porta
- JustIren per la digitalizzazione del ciclo di gestione dei rifiuti

Principali target@2024: +8% Raccolta differenziata (kg per abitante/anno); -24% raccolta indifferenziata (kg/ab/aa); 1,2Mt rifiuti recuperati; +3% MWh/t di rifiuto da WTE

 

SOSTENIBILITÀ - Decarbonizzazione

Principali iniziative:
- Crescita dello storage elettrico e termico
- Sviluppo delle rinnovabili 
- Smart Solutions: progetti di efficienza energetica

Principali target@2024: -3% intensità carbonica della generazione elettrica; +20% risparmio energetico; +56% CO2 evitata da recupero di rifiuti; ~75% produzione energetica rinnovabili (o assimilata)

 

SOSTENIBILITÀ - Città resilienti

Principali iniziative:
- Estensione delle reti di teleriscaldamento
- Smart metering
- Eco-mobility
- Generazione fotovoltaica distribuita

Principali target@2024: +12% volumetrie teleriscaldate; 35% veicoli eco sul totale della flotta; 95% smart metersgas; ~2.000 impianti fotovoltaici diffusi

  

CLIENTI/CITTADINI
Principali iniziative:
- Espansione della base clienti anche fuori dei territori chiave
- Mantenimento del churn rate tra i più bassi del settore
- Maggiori investimenti in infrastrutture e servizi
 
Principali target@2024: +25% base clienti; +39% investimenti per abitante

EFFICIENZA

Principali iniziative:
- Trasformazione in un'organizzazione snella con un modello di gestione agile
- Ulteriore miglioramento delle prestazioni

Principali target@2024: € 60 milioni di sinergie; 100 progetti di miglioramento prestazioni

CRESCITA - Investimenti

Principali iniziative:
- Circa € 2 miliardi di investimenti in progetti di sostenibilità: oltre € 800 milioni nel settore idrico e € 600 milioni nel settore rifiuti
- € 350 milioni in progetti di digitalizzazione

Principali target@2024: € 3,3 miliardi in 6 anni; +10% vs precedente piano

CRESCITA - Ebitda

Principali iniziative:
- Circa € 1.070 milioni a fine piano
- Oltre 100 progetti di miglioramento delle prestazioni
- Rapporto Posizione finanziaria netta/EBITDA al 2024 pari a 2,4x

Principali target@2024: +€ 200 milioni a fine piano; +3,6% tasso annuo di crescita su 2018

CRESCITA - Utili e dividendi

Principali iniziative:
- Conferma della dividend policy 2018
- Payout ratio al 50% dal 2019 e al 60% dal 2022

Principali target@2024: ~€ 300 milioni di utili a fine piano; +10% crescita annua del dividendo