L’Assemblea degli Azionisti approva il Bilancio 2020, la proposta di dividendo pari a 9,50 centesimi di euro per azione e nomina il nuovo Collegio Sindacale ed il suo Presidente

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Iren S.p.A. ha approvato in data odierna il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020 di Iren S.p.A., la Relazione sulla gestione e la proposta di destinazione dell’utile di esercizio pari ad Euro 210.063.019,55 così come deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 25 marzo 2021, ovvero come segue:

  • Quanto ad Euro 10.503.150,98 pari al 5% dell’utile di esercizio, a riserva legale;
  • Quanto ad Euro 123.588.480,82 a dividendo agli Azionisti, corrispondente ad Euro 0,095 per ciascuna delle n. 1.300.931.377 azioni ordinarie costituenti il capitale sociale della Società con la precisazione che le azioni proprie non beneficeranno del dividendo; il dividendo sarà posto in pagamento a partire dal giorno 23 giugno 2021, contro stacco cedola il 21 giugno 2021 e record date il 22 giugno 2021;
  • In un’apposita riserva di utili portati a nuovo, l’importo residuo pari ad almeno Euro 75.971.387,75

L’Assemblea degli azionisti, con ampia maggioranza, ha inoltre: (i) approvato la sezione prima (“Politiche sulla Remunerazione 2021”) della Relazione sulla politica in materia di remunerazione 2021 e sui compensi corrisposti 2020; (ii) espresso voto favorevole sulla “Sezione Seconda” (Compensi corrisposti esercizio 2020”) della Relazione sulla politica in materia di remunerazione 2021 e sui compensi corrisposti 2020; (iii) nominato il Collegio Sindacale ed il suo Presidente per il triennio 2021-2022-2023 ed infine ha determinato il compenso annuo da corrispondere ai membri effettivi del Collegio Sindacale.