Corporate Governance

La Corporate Governance di Iren S.p.A. si fonda su regole condivise, estese alle società controllate, che ispirano e indirizzano strategie e attività del Gruppo. Gli strumenti di cui Iren si è dotata garantiscono il rispetto di valori, principi e comportamenti etici all’interno di un modello industriale che pianifica la propria crescita nel pieno rispetto della sostenibilità. Al fine di assicurare la necessaria coerenza tra comportamenti e strategie, il Gruppo ha creato un sistema di norme interne che configurano un modello di Corporate Governance basato sulla ripartizione delle responsabilità e su un equilibrato rapporto tra gestione e controllo. L'adozione di moderni meccanismi organizzativi e gestionali contribuisce a diffondere la cultura d’impresa in tutti i suoi aspetti e a valorizzare le competenze, facendo crescere nelle risorse interne e nei collaboratori la consapevolezza che Iren riveste un ruolo rilevante per la collettività nella creazione di valore e nell’erogazione di servizi essenziali.

La Governance in sintesi

Iren adotta un sistema di governance di tipo tradizionale composta da:

  • Assemblea dei Soci, cui spettano le decisioni sui supremi atti di governo della società, secondo quanto previsto dalla legge e dallo Statuto - Consiglio di Amministrazione
  • Presidente, Vice Presidente e Amministratore Delegato, organi delegati
  • Collegio Sindacale, chiamato a vigilare sull’osservanza della legge e dello Statuto e sul rispetto dei principi di corretta amministrazione, oltre che a controllare l’adeguatezza della struttura organizzativa, del sistema di controllo interno e del sistema amministrativo contabile della società
  • Società di Revisione, iscritta nell’albo speciale tenuto dalla Consob, cui è affidata l’attività di revisione legale dei conti e il giudizio sul bilancio, ai sensi di legge e di Statuto.

 

Cariche sociali

Consiglio di Amministrazione

 Paolo Peveraro - Presidente
 Massimiliano Bianco - Amministratore Delegato
 Ettore Rocchi - Vice Presidente
 Moris Ferretti - Amministratore
 Lorenza Franca Franzino - Amministratore
 Alessandro Ghibellini - Amministratore
 Fabiola Mascardi - Amministratore
 Marco Mezzalama - Amministratore
 Paolo Pietrogrande - Amministratore
 Marta Rocco - Amministratore
 Licia Soncini - Amministratore
 Isabella Tagliavini - Amministratore
 Barbara Zanardi - Amministratore

Collegio sindacale
Michele Rutigliano - Presidente
Annamaria Fellegara - Sindaco effettivo
Emilio Gatto - Sindaco effettivo
Giordano Mingori - Sindaco supplente
Giorgio Mosci - Sindaco supplente

Società di revisione
PricewaterhouseCoopers S.p.A. 

Competenze degli organi delegati

Consiglio di Amministrazione

Al Consiglio di Amministrazione sono affidati i più ampi poteri di gestione ordinaria e straordinaria della Società, ivi compresa la facoltà di compiere tutti gli atti opportuni per l'attuazione e il raggiungimento dell'oggetto sociale, anche organizzando la Società ed il Gruppo per aree di business, siano esse strutturate in società o divisioni operative, ad esclusione soltanto degli atti che la legge e lo statuto stesso riservano all'assemblea dei Soci.

Il Consiglio di Amministrazione delega proprie competenze ad uno o più dei suoi componenti e può inoltre attribuire al Presidente, al Vice Presidente e all'Amministratore Delegato deleghe purché non confliggenti le une con le altre.

L'elenco delle materie di esclusiva competenza del Considglio di Amministrazione è sancito dagli articoli 25.4 e 25.5 dello Statuto.

Il  Consiglio di Amministrazione è composto da 13 amministratori che vengono nominati sulla base di liste presentate dai soci depositate presso la sede sociale, a pena di decadenza, almeno 25 giorni prima di quello fissato per l’assemblea in prima convocazione e rese pubbliche mediante pubblicazione su sito internet della società almeno 21 giorni prima di quello fissato per l'assemblea in prima convocazione.

Le deliberazioni del Consiglio di Amministrazione sono adottate con il voto favorevole della maggioranza assoluta dei consiglieri o con il voto favorevole di almeno 10 consiglieri sulle materie espressamente previste dall'art. 25.5 dello Statuto.

Presidente

Al Presidente sono attribuiti poteri, deleghe e responsabilità in materia di:

  • Rapporti istituzionali
  • Relazioni esterne
  • Comunicazione e immagine
  • Internal audit
  • Rapporti con Regioni ed Enti locali
  • Rapporti con gli Enti regolatori
  • Operazioni di acquisizione e fusione (Merger & Acquisition)

Vice Presidente

Al Vice Presidente sono attribuiti poteri, deleghe e responsabilità in materia di:

  • Affari societari
  • Corporate compliance
  • Comitati territoriali
  • Risk management
  • Corporate Social Responsibility

Amministratore Delegato

All'Amministratore Delegato sono attribuiti poteri, deleghe e responsabilità in materia di:

  • Pianificazione strategica
  • Amministrazione e finanza
  • Controllo di gestione
  • Personale e organizzazione
  • Servizi di Gruppo (Shared services)
  • Information and Communication Technology
  • Acquisti, appalti e logistica
  • Gestione partecipate
  • Legale
  • Investor relations e comunicazione finanziaria
  • Progetti speciali
  • Deleghe e poteri di rappresentanza.
https://www.gruppoiren.it/iren_gruppo-theme/images