Conformità allo standard GRI e al D.Lgs. 254/2016

Indicatore

D.Lgs. 254/16

UNGC

SDGs

Pagina/Note

102 - Informativa generale (standard 2016)

Profilo dell'organizzazione

       

102-1

Nome dell'organizzazione

 *

 

 

Copertina, 16

102-2

Attività, marchi, prodotti e servizi

*

 

 

14, 20-25
102-3

Luogo della sede principale

*     Retrocopertina
102-4

Luogo delle attività

*     16
102-5

Proprietà e forma giuridica

*     14, 36
102-6

Mercati serviti

*     16 , 20- 25, 101-108
102-7 Dimensione dell'organizzazione *  

 

13, 20-22, 60, 83-86, 101, 127, 143-144, Bilancio Consolidato
102-8

Informazioni sui dipendenti e gli altri lavoratori

* 6  8, 10 13, 22-25, 126-144
102-9

Catena di fornitura

*     119-124
102-10 Modifiche significative all'organizzazione e alla sua catena di fornitura *     17-19, 36-37, 147
102-11 Principio di precauzione (Risk management) * 3 - 7    44-50
102-12 Iniziative esterne  *     55-56, 94
102-13 Adesione ad associazioni *     117-118

Strategia

       

102-14

Lettera agli Stakeholder

*

 

 

4-5

102-15

Impatti chiave, rischi e opportunità

*

 

 

31-34, 45-50, 74-80

Etica e integrità

       

102-16

Valori, principi, standard e norme di comportamento

 

10 16

15, 50-51, 94, 101-105

102-17

Meccanismi per suggerimenti e consulenze su questioni etiche

 

10 16

50-51

Governance

      Relazione sul Governo Societario

102-18

Struttura della governance

*

   

37-43

102-19

Delega per i temi economici, ambientali e sociali

 

   

38

102-20

Responsabilità esecutiva per temi economici, ambientali e sociali

 

   

38

102-21 Consultazione degli stakeholder su temi economici, ambientali e sociali *   16 8-11, 56-58
102-22 Composizione del massimo organo di governo e relativi comitati *   5, 16 38-43
102-23 Presidente del massimo organo di governo     16 37, 39

102-24

Nomina e selezione del massimo organo di governo 

*

  5, 16

38-39

102-25 Conflitti di interesse     16 38,42
102-26 Ruolo del massimo organo di governo nello stabilire finalità, valori e strategie *     14-15, 28-34, 36
102-27 Conoscenza collettiva del massimo alto organo di governo        38
102-28 Valutazione delle performance del massimo organo di governo *    

38

102-29 Identificazione e gestione degli impatti economici, ambientali e sociali *   16 8-11, 36, 37, 44-50, 56-58
102-30 Efficacia dei processi di gestione del rischio  *     41, 44-50
102-31 Riesame deitemi economici, ambientali e sociali *     8-11, 36, 41, 45-50
102-32 Ruolo del massimo organo di governo nel reporting di Sostenibilità *     8, 36, 146
102-33 Comunicazione delle criticità       38, 44

102-34

Natura e numero totale delle criticità

*

   

51

102-35

Politiche retributive

 

   

40-41

102-36

Processo per determinare la remunerazione

 

   

40-41

102-37

Coinvolgimento degli stakeholder nella remunerazione

 

  16

40

102-38

Tasso della retribuzione totale annua

 

   

129

102-39

Percentuale di aumento del tasso della retribuzione totale annua

 

   

129

Coinvolgimento degli stakeholder

       

102-40

Elenco dei gruppi di stakeholder

*    

8, 56-58

102-41

Accordi di contrattazione collettiva

* 3 - 6 8

122, 129

102-42

Individuazione e selezione degli stakeholder

     

8, 56

102-43

Modalità di coinvolgimento degli stakeholder 

*    

8, 55-58, 117-119

102-44 Temi e criticità chiave sollevati        8-11, 57-58

Pratiche di rendicontazione

       

102-45

Società incluse nel Bilancio Consolidato 

*    

147

102-46

Definizione del contenuto del report e e perimetri dei temi

*    

8-11

102-47

Elenco dei temi materiali

*    

9-11

102-48

Revisione delle informazioni (restatement) 

*    

74, 75, 97

102-49

Modifiche nella rendicontazione

     

8-9

102-50

Periodo di rendicontazione

*    

146

102-51 Data del report più recente       146

102-52

Periodicità della rendicontazione

*    

146

102-53 Contatti per  richiedere informazioni riguardanti il report        159
102-54 Dichirazione sulla rendicontazione in conformità ai GRI Standards *     146
102-55 Indice dei contenuti del GRI *     148-152
102-56 Assurance esterna *     146, 154

103 - Modalità di gestione (standard 2016)

103-1

Spiegazione dei temi materiali e del relativo perimetro

*    

8-11

103-2

Modalità di gestione e sue componenti

* 1 - 8  

(si vedano i temi riportati in corsivo)

103-3

Valutazione delle modalità di gestione

*    

(si vedano i temi riportati in corsivo)

 

Sviluppo economico e valore per il territorio

     

11, 29-30, 31, 60-64, 80, 123-124

 

Competitività sul mercato

     

11, 29-30, 31, 98-100

  Innovazione e smart city *     11, 32, 68-70
  Efficienza energetica, rinnovabili e teleriscaldamento *     9, 22, 32, 74, 87-89, 105, 108
  Uso sostenibile delle risorse idriche *     9, 31, 75, 82-82, 83-84  
  Biodiversità *     10, 90-92
  Emissioni *    

9, 32, 77-79, 80-82

  Circular economy: gestione, raccolta differenziata e riuso dei rifiuti  *     10, 32, 76-77, 84-86
  Gestione responsabile delle filiere di business *     11, 32, 79-80, 80-82, 88-89, 105-107, 115-116
  Gestione sostenibile della catena di fornitura *     11, 34, 119-124
  Occupazione, sviluppo delle risorse umane e welfare *     10, 34, 123, 126-134, 136-138, 143-144
  Relazioni industriali *     10, 34, 138-139
  Salute e sicurezza dei lavoratori *     10, 34, 123, 139-143
  Diversità ed inclusione  *     10, 34, 134-135
  Diritti umani  *     10, 52-53, 120-122, 130-131
  Sviluppo delle comunità locali  *     10, 33, 108-114, 115-117 
  Educazione alla sostenibilità  *     10, 34, 114-115
  Comunicazione interna ed esterna *     10, 33, 96-98, 119, 133-134
  Qualità del servizio, orientamento al cliente e alla sua evoluzione *     10, 33, 94-108, 115-117
  Efficienza e affidabilità dei servizi *     10, 32, 60-61, 79-80, 81, 83-89, 101-108
  Gestione delle emergenze *     10, 117
  Dialogo congli Enti pubblici  *     11, 33, 117-119
  Etica, lotta alla corruzione e compliance normativa *     11, 51-52, 55, 64, 65, 92, 100, 124, 139

Standard specifici - ambito Economico

201 - Performance economiche (standard 2016)

201-1

Valore economico direttamente generato e distribuito

  7 - 8  8-9

60-64

201-2 Implicazioni finanziarie e altri rischi e opportunità connessi al cambiamento climatico Comprehensive 7 - 8  13 45, 61
201-3 Piani pensionistici a benefici definiti e altri piani di pensionamento Comprehensive 7 - 8    128, Bilancio Consolidato
201-4 Assistenza finanziaria ricevuta dal Governo  Comprehensive 7 - 8    63

202 - Presenza sul mercato (standard 2016)

202-1

Rapporti tra il salario standard di un neo assunto per genere e il salario minimo locale

  6 1, 5, 8 

129

202-2 Proporzione di senior manager assunti dalla comunità locale   6 8 61, 127

203 - Impatti economici indiretti (standard 2016)

203-1

Investimenti infrastrutturali e servizi finanziati

    5,9,11

60, 80, 114

203-2 Impatti economici indiretti significativi     1, 3, 8 61, 68-70

204 - Pratiche di approvvigionamento (standard 2016)

204-1

Proporzione di spesa verso fornitori locali 

    8

123-124

205 - Anticorruzione (standard 2016)

       

205-1

Operazioni valutate per rischi di corruzione * 10 - 10 16

51-52

205-2 Comunicazione e formazione in materia di politiche e procedure anticorruzione * 10 - 10 16 50-52
205-3 Episodi di corruzione accertati e azioni intraprese * 10 - 10 16 52

206 - Comportamenti anticoncorrenziali (standard 2016)

206-1

Azioni legali per comportamento anticoncorrenziale, antirust e pratiche monopolistiche 

*   16

100

207 - Tasse (Standard 2019)
207-1  Approccio alla fiscalità     10,17  62-64
207-2  Governance fiscale, controllo e gestione del rischio     10,17  62-64 
207-3  Coinvolgimento degli stakeholder e gestione delle preoccupazioni in materia fiscale     10,17  62-64
207-4 Rendicontazione Paese per Paese     10, 17 

Giurisdizione unica: Italia.

Per i punti i, ii, iii, informazioni presenti nel presente Bilancio. Per i punti iv e da vi a x, informazioni presenti nel Bilancio Consolidato.

Standard specifici - ambito Ambientale

301 - Materiali (standard 2016)

       

301-1

Materiali utizzati per peso o volume * 7 - 8 - 6, 8,12

80, 105

301-2 Materiali utizzati che provengono da riciclo * 7 - 8 -  8, 12 Non applicabile per le caratteristiche dei materiali utilizzati
301-3

Prodotti recuperati o rigenerati e relativi materiali di imballaggio

* 7 - 8 - 9 8, 12 Non applicabile in relazione alle attività del Gruppo

302 - Energia (standard 2016)

       
302-1 Energia consumata all'interno dell'organizzazione * 7 - 8 - 9 7,8,12,13 74, 82
302-2 Energia consumata al di fuori dell'organizzazione * 7 - 8 - 9 7,8,12,13 82-83

302-3

Indice di intensità energetica * 7 - 8 - 9 7, 8,12,13

Rapporto tra consumi energetici diretti e energia prodotta (Tep/MWh): 0,135

302-4 Riduzione del consumo di energia  * 7 - 8 - 9 7, 8, 12,13 32, 79-80, 87-89
302-5

Riduzione del fabbisogno energetico di prodotti e servizi 

* 7 - 8 - 9 7,8,12,13 88-89

303- Acqua e scarichi idrici (standard 2018)

       
303-1 Interazione con l'acqua come risorsa condivisa   7 - 8 - 9 6,12 75, 83
303-2

Gestione degli impatti correlati allo scarico di acqua

* 7 - 8 - 9 6 75, 83-84

303-3

Prelievo idrico * 7 - 8 - 9 6

75, 83

Dall’analisi di “Aqueduct Water Risk Atlas” del World Resources Institute prelievi, scarichi e consumi non avvengono in aree a stress idrico

303-4 Scarico di acqua * 7 - 8 - 9 6

75, 83-84 

Dall’analisi di “Aqueduct Water Risk Atlas” del World Resources Institute prelievi, scarichi e consumi non avvengono in aree a stress idrico

303-5 Consumo di acqua * 7 - 8 - 9 6

75 

Dall’analisi di “Aqueduct Water Risk Atlas” del World Resources Institute prelievi, scarichi e consumi non avvengono in aree a stress idrico

304 - Biodiversità (standard 2016)

       
304-1 Siti operativi di proprietà, in locazione, gestiti in (o adiacenti ad) areee protette e aree a elevato valore di biodiversità esterne alle aree protette * 7 - 8  6,14,15 90-92
304-2

Impatti significativi di attività, prodotti e servizi sulla biodiversità

* 7 - 8  6,14,15 90-92

304-3

Habitat protetti o ripristinati * 7 - 8  6,14,15

90-92

304-4

Specie della "Red List" dell'IUCN e negli elenchi nazionali che trovano il proprio habitat nelle aree di attività dell'organizzazione

* 7 - 8  6,14,15 91-92

305 - Emissioni (standard 2016)

       
305-1

Emissioni dirette di GHG (Scope 1)

* 7 - 8 - 9 3,12,13,14,15  77, 82
305-2 Emissioni dirette di GHG da consumi energetici (Scope 2) * 7 - 8 - 9 3,12,13,14,15 77-78
305-3

Altre emissioni indirette di GHG (Scope 3)

* 7 - 8 - 9 3,12,13,14,15 77-78
305-4

Intensità delle emissioni GHG

* 7 - 8 - 9 13,14,15 Rapporto tra emissioni Scope 1 + Scope 2 e energia prodotta (tCO2/MWh): 0,37
305-5 Riduzione delle emissioni GHG * 7 - 8 - 9 13,14,15 80-82
305-6

Emissioni di sostanze dannose per l'ozono

* 7 - 8 - 9 3,12 79
305-7

Ossidi di azioto (NOx), ossidi di zolfo (SOx) e altre emissioni significative

* 7 - 8 - 9 3,12,14,15 79,82

306 - Rifiuti (standard 2020)

       
306-1 Produzione di rifiuti e impatti significativi relativi ai rifiuti * 7 - 8 3,6,11,12

76, 84-86

306-2 Gestione degli impatti significativi legati ai rifiuti * 7 - 8 3,6,11,12 76
306-3 Rifiuti prodotti * 7 - 8 3,11,12 76
306-4 Rifiuti sottratti allo smaltimento  * 7 - 8 3,11,12 76, 84, 86
306-5 Rifiuti destinati allo smaltimento  * 7 - 8 3,11,12

77, 86

307 - Compliance ambientale (standard 2016)

       
307-1

Non conformità con leggi e normative in materia ambientale

* 7 - 8 16 92

308 - Valutazione ambientale dei fornitori (standard 2016)

       
308-1 Nuovi fornitori che sono stati valutati utilizzando criteri ambientali *  8   121-122
308-2 Impatti ambientali negativi nella catena di fornitura e azioni intraprese *  8   120, 121-122

Standard specifici - ambito Sociale

401 - Occupazione (standard 2016)

       

401-1

Nuove assunzioni e turnover * 6 5,8,10

128, 144

401-2

Benefit previsi per i dipendenti a tempo pieno, ma non per i dipendenti part-time o con contratto a tempo determinato

*

 6 3,5,8 129-130
401-3 Congedo parentale *  6 5,8 135

402 - Relazione tra lavoratori e management (standard 2016)

       

402-1

Periodo minimo di preavviso per cambiamenti operativi

* 3 8

139

403 - Salute e sicurezza sul lavoro (standard 2018)

       

403-1

Sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro 

  3 8

123, 129-142

403-2 Identificazione pericoli, valutazione rischi e indagini sugli incidenti   3 8 123, 129, 140-141
403-3 Servizi di medicina del lavoro   3 8 123, 141
403-4 Partecipazione e consultazione dei lavoratori e comunicazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro * 3 8,16 123, 140
403-5 Formazione dei lavoratori in materia di salute e sicurezza sul lavoro   3 8 123, 142
403-6 Promozione della salute dei lavoratori   3 3 123, 137, 138
403-7 Prevenzione e mitigazione degli impatti in materia di salute e sicurezza sul lavoro all'interno delle relazioni commerciali   3 8 Non applicabile in relazione alle attività del Gruppo
403-8  Lavoratori coperti da un sistema di gestione salute e sicurezza   3 8 123, 140
402-9 Infortuni sul lavoro * 3 3,8,16 123, 140-141, 142, 144
403-10  Malattie professionali * 3 3,8,16

123,141 

Dati riferiti al personale del Gruppo

404 - Formazione e istruzione (standard 2016)

       

404-1

Ore medie di formazione annua per dipendente

* 6 4,5,8,10

132-133

404-2 Programmi di aggiornamento delle competenze dei dipendenti e di assistenza alla transizione * 6 8 126, 130-133
404-3 Percentuale di dipendenti che ricevono una valutazionie periodica delle performance e dello sviluppo professionale * 6 5,8,10 129-131

405 - Diversità e pari opportunità (standard 2016)

       

405-1

 Diversità negli organi di governo e tra i dipendenti 

* 6 5,8

39, 128, 135, 143-144

405-2 Rapporto dello stipendio base e retribuzione delle donne rispetto agli uomini   6 5,8,10

135, 144

Dato sulla retribuzione non disponibile in quanto in parte erogata nell’esercizio successivo

406 - Non discriminazione (standard 2016)

       

406-1

Episodi di discriminazione e misure correttive adottate

* 6 5,8

10, 52, 100, 120, 134-135

407 - Libertà di associazione e contrattazione collettiva (standard 2016)

407-1

Attività e fornitori in cui il diritto alla libertà di associazione e contrattazione collettiva può essere a rischio * 1 - 3  8

122

408 - Lavoro minorile (standard 2016)

       

408-1

Attiività e fornitori a rischio significativo di episodi di lavoro minorile

* 1 - 5  8,16

52-53, 120

409 - Lavoro forzato o obbligato (standard 2016)

       

409-1

Attiività e fornitori a rischio significativo di episodi di lavoro forzato o obbligatorio

* 1 - 4 8

52-53, 120

410 - Pratiche di sicurezza  (standard 2016)

       

410-1

Personale addetto alla sicurezza formato su politiche o procedure riguardanti i diritti umani

* 1-2-3-4-5-6 16

Non applicabile in relazione alle attività del Gruppo

411 - Diritti dei popoli indigeni (standard 2016)

       

411-1

Episodi di violazione dei diritti deli popoli indigeni

* 1 2

Non applicabile considerata la localizzazione delle attività del Gruppo

412 - Valutazione del rispetto dei diritti umani (standard 2016)

412-1

Attività oggetto di verifiche in merito al rispetto dei diritti umani o valutazioni d'impatto

* 1-2-4-5-6  

52-53

412-2 Formazione dei dipendenti su politiche o procedure relative ai diritti umani * 1-2-4-5-6   52-53
412-3 Accordi di investimento e contratti significativi che includono clausole relative ai diritti umani o che sono stati sottoposti a una valutazione in materia di diritti umani * 1-2-4-5-6   52-53, 120, 122, 129

413 - Comunità locali (standard 2016)

       

413-1

Attività che prevedono il coinvolgimento delle comunità locali, valutazione d'impatto e programmi di sviluppo

* 1  

56-58, 108-116

413-2 Attività con impatti negativi, potenziali e attuali, significativi sulle comunità locali * 1 1,2

115-116

414 - Valutazione sociale dei fornitori (standard 2016)

       

414-1

Nuovi fornitori valutati attraverso l'utilizzo di criteri sociali

* 1 -2 -6 5,8,16

124

414-2

Impatti sociali negativi sulla catena di fornitura e azioni intraprese

*

1 -2 -6  5,8,16 120-122

415 - Politica pubblica (standard 2016)

       

415-1

Contributi politici 

*   16 

119

416 - Salute e sicurezza dei clienti (standard 2016)

       

416-1

Valutazione degli impatti sulla salute e sulla sicurezza  per categorie di prodotto e servizi

*    

95-96, 115-117

416-2 Casi di non conformità riguardanti impatti sulla salute e sicurezza di prodotti e servizi  *     100, 115-116

417 - Marketing ed etichettatura (standard 2016)

       

417-1

Requisiti  in materia di informazione ed etichettatura di prodotti e servizi 

*   12

Non applicabile in relazione alle attività del Gruppo

417-2 Casi di non conformità in materia di informazione ed etichettatura di prodotti e servizi *   16 100
417-3 Casi di non conformità riguardanti comunicazioni di marketing *   16 100

418 - Privacy dei clienti (standard 2016)

       

418-1

Denunce comprovate riguardanti le violazioni della privacy dei clienti e perdita di dati dei clienti

* 10 -10  16

100

419 - Compliance socioeconomica (standard 2016)

       

419-1

Non conformità con leggi e normative in materia sociale ed economica

* 10 10 16 64-65,116,124,139

SUPPLEMENTO ELECTRIC UTILITIES

EU-1

Capacità installata *    

20

EU-2 Produzione energetica *     20, 87-89
EU-3 Clienti energia elettrica       20-21, 101
EU-4 Lunghezza delle reti di trasmissione e distribuzione       20,21,102
EU-5 Rispetto del protocollo di Kyoto *     Livello di rispetto: 4,2%
EU-10 Capacità produttiva pianificata       60
EU-11 Rendimento medio del parco impianti di produzione calore *    

Cogenerazione, caldaie
e termoelettrico: 64,2%

Termovalorizzatori: 73,2%
EU-12

Perdite di energia in fase di distribuzione

*     102
EU-13 Habitat ripristinati (offsetting)  *     91
EU-15 Processo di valutazione delle potenziali fuoriuscite di personale del Gruppo nei prossimi 5-10 anni       128
EU-17 Ore lavorate da imprese terze       122
EU-18 Programmi di formazione su salute e sicurezza svolti a favore dei lavoratori in appalto e subappalto *     123
EU-22 Numero di persone trasferite o indennizzate a seguito dello sviluppo di nuovi impianti  *     116
EU-25 Incidenti e infortuni occorsi alla comunità locale *     116
EU-26 Popolazione non servita nell’area di distribuzione dell’energia elettrica       Il Gruppo serve tutta la popolazione dei territori in cui gestisce il servizio 
EU-27 Disconnessioni di rete elettrica a clienti per mancato pagamento       102
EU-28 Interruzioni energia elettrica: numero medio di interruzioni per cliente BT (N1)       102
EU-29 Interruzioni energia elettrica: durata cumulata (D1)       102
EU-30 Availability factor medio del parco impianti *    

Cogenerazione: 54,6%

Termovalorizzatori: 90,5%