Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2021. Forte crescita di tutti gli indicatori economici e patrimoniali

I risultati ottenuti nei primi nove mesi del 2021, che mostrano un Margine Operativo Lordo pari a 733 milioni di euro (+12,3%) e un utile netto di Gruppo attribuibile agli azionisti pari a 242 milioni di euro (+57,6%), sono stati supportati in particolare dalle business unit Ambiente, Energia e Reti e sostenuti dal contributo positivo del consolidamento di I.Blu e Unieco. Inoltre, l’elevata generazione di cassa del periodo e la variazione positiva del fair value degli strumenti derivati ha consentito di fronteggiare l’incremento degli investimenti (+12,5%) e le operazioni di M&A e di ridurre l’indebitamento di 91m€.

Principali indicatori economico-finanziari

  • Ricavi a 3.104 milioni di euro (+18,1% rispetto a 2.629 milioni di euro al 30/9/2020).
  • Margine Operativo Lordo (Ebitda) a 733 milioni di euro (+12,3% rispetto a 653 milioni di euro al 30/9/2020).
  • Risultato Operativo (Ebit) pari a 336 milioni di euro (+16,0% rispetto a 290 milioni di euro al 30/9/2020).
  • Utile Netto di Gruppo attribuibile agli azionisti pari a 242 milioni di euro (+57,6% rispetto a 153 milioni di euro al 30/9/2020).
  • Indebitamento finanziario netto a 2.859 milioni di euro (-3,1% rispetto a 2.950 milioni di euro al 31/12/2020).

Highlights ESG e industriali

  • Positive le performance ESG con la raccolta differenziata in crescita, che si attesta a oltre il 69,4%, e l’intensità carbonica in calo pari a 328gCO2/KWh.
  • Crescita organica complessiva pari a circa 22 milioni di euro di Ebitda.
  • Consolidamento società recentemente acquisite (I.Blu e Unieco) pari a 28 milioni di euro di Ebitda.
  • Sinergie pari a 8 milioni di euro di Ebitda.
  • Investimenti pari a 466 milioni di euro (+12,5%), in linea con le assunzioni di Piano.
  • Solida base clienti nei settori energetici (quasi 2 milioni di clienti), in aumento di oltre 112.000 unità rispetto al 31/12/2020.